L’esigenza e l’opportunità di costituire una sorta di coordinamento interprofessionale diretto a sviluppare alcune iniziative scientifiche in materia di diritto concorsuale ha portato alla costituzione, nel luglio 2001, dell’Associazione, senza scopo di lucro, CENTRO STUDI DI DIRITTO CONCORSUALE DI BOLOGNA.

L’Associazione vede tra i fondatori alcuni esponenti delle categorie degli avvocati, dei dottori commercialisti ed esperti contabili ed annovera all’interno del comitato scientifico Magistrati del Foro di Bologna e docenti universitari, essa è aperta a tutti coloro che, nello svolgimento nello svolgimento della propria professione, siano dediti allo studio del diritto fallimentare concorsuale o che si trovino ad operare in fattispecie ad esso connesse.

Gli scopi dell’Associazione, in sintesi, sono i seguenti:

  • promuovere l’incontro e il dibattito tra tutti i soggetti che si occupano, a qualunque titolo, della materia concorsuale, per il reciproco scambio di idee, notizie ed esperienze anche al fine di consentire il confronto fra diverse realtà locali;
  • promuovere, anche di concerto con gli ordini professionali competenti, dibattiti, conferenze, convegni, congressi ed incontri di studio e curare la pubblicazione di lavori individuali e di gruppo;
  • suggerire ed elaborare schemi di progetti di riforma in materia fallimentare e concorsuale;
  • promuovere e sostenere la ricerca e lo studio di diritto fallimentare e concorsuale comparato, nella prospettiva di una futura unificazione delle procedure concorsuali nell’ambito della Comunità Europea.
  • accertare e porre a confronto le prassi dei singoli Tribunali, ed in particolare di quelli di Bologna e della Regione Emilia Romagna, in materia fallimentare e concorsuale;
  • scambiare esperienze ed informazioni con altri Centri Studi collocati sul territorio nazionale;
  • favorire lo studio e l’approfondimento di ulteriori rami del diritto;
  • chiedere sistemazioni e modifiche dei servizi di assistenza all’attività degli organi concorsuali, con particolare attenzione ai servizi di cancelleria.

I promotori del Centro Studi di Diritto Concorsuale di Bologna convengono su un punto strategico imprescindibile: fare entrare nella compagine associativa il maggior numero di professionisti, affinchè ognuno di loro, con la propria partecipazione e con la propria preparazione, possa dare un contributo fattivo al successo delle varie iniziative che si andranno a promuovere.

In questo spirito, il Consiglio Direttivo del Centro Studi è al lavoro per organizzare, entro la fine del corrente anno, un primo significativo incontro, che vedrà la presenza di importanti relatori ed al quale tutti i liberi professionisti appartenenti agli albi di cui sopra saranno invitati.
I promotori del Centro Studi sono a disposizione per fornire a tutti gli interessati ogni delucidazione necessaria, confidando fin d’ora in un’ampia adesione all’Associazione ed alle iniziative che verranno nel tempo organizzate.

Nella sezione del sito “come associarsi” si allega la scheda di adesione all’Associazione “Centro Studi di Diritto Concorsuale di Bologna”, segnalando che eventuali informazioni potranno essere richieste al segretario dell’Associazione, Avv. Ilaria Bonsignori D’Achille.

Con i migliori saluti.

CENTRO STUDI DI DIRITTO CONCORSUALE DI BOLOGNA

IL PRESIDENTE
Prof. Avv. Paolo Felice Censoni

Dal sito istituzionale – http://www.centrostudibo.com

Chiara Caleffi
Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. La cookie policy di ACEF è disponibile al link: http://www.economiaefinanza.org/privacy

Chiudi