Attività principali

Unioncamere Emilia Romagna sviluppa la sua attività secondo 5 direttrici:

  • Attività di rappresentanza istituzionale delle Camere di commercio
  • Informazioni, studi, ricerche e monitoraggio statistico ed economico per tutto il sistema regionale
  • Iniziative per le imprese
  • Servizi regionali a supporto delle Camere di commercio
  • Servizi di accesso al credito attraverso i Consorzi di garanzia fidi

Attività di rappresentanza

Unioncamere cura gli interessi delle Camere di commercio dell’Emilia-Romagna per contribuire allo sviluppo dell’economia regionale. Il conseguimento di più stretti rapporti operativi con le associazioni imprenditoriali, le istituzioni pubbliche e private del territorio da un lato e l’Ente Regione e gli altri enti locali dall’altro, rappresenta un impegno forte per Unioncamere.

Numerosi i progetti e le iniziative promossi e attuati in collaborazione con le istituzioni e le associazioni di categoria del territorio emiliano-romagnolo:

la costituzione di APT Servizi srl per la promozione turistica dell’Emilia-Romagna, gli osservatori economici per il settore agroalimentare, del commercio e del turismo, le analisi congiunturali del settore manifatturiero, i Comitati per l’imprenditoria femminile, gli sportelli Genesi per il sostegno alla nuova impresa, i Consorzi e le cooperative di garanzia fidi, la gestione degli incentivi al commercio e turismo.

Con Regione Emilia-Romagna Unioncamere ha promosso un Protocollo d’Intesa, nel febbraio 2000, per sancire una stretta collaborazione in favore dell’internazionalizzazione, della creazione di nuove imprese, del sostegno al sistema dei consorzi fidi e della semplificazione degli adempimenti burocratici per le imprese.

Nel giugno 2005 è stato firmato un Protocollo di intesa tra le Unioni delle Camere di commercio dell’Emilia-Romagna e della Lombardia. Le Camere di Commercio delle due regioni, che esprimono il 28% del Pil del Paese, lavoreranno con progetti comuni su innovazione, internazionalizzazione, infrastrutture.

Informazioni, studi, ricerche

Monitoraggio continuo della realtà economica regionale. Ampia disponibilità di dati statistici per garantire un quadro aggiornato della situazione economica regionale. L’informazione economica come servizio del sistema impresa. Si è da sempre attribuito priorità assoluta alle attività di ricerca e informazione sull’economia regionale e all’analisi dei dati a livello nazionale ed internazionale. In questo ambito, Unioncamere Emilia-Romagna è attiva dalla metà degli anni settanta quale punto di riferimento e partner privilegiato per gli organi di governo dell’economia, il sistema delle Camere di commercio, Regione Emilia-Romagna, le associazioni di categoria e le imprese, gli enti e uffici di ricerca e gli organi di informazione specializzati.

Il Centro Studi e monitoraggio dell’economia esegue e coordina la realizzazione di studi e osservatori in campo economico e sociale, congiunturali e strutturali, svolti direttamente e in collaborazione con soggetti esterni. In particolare sono state attivate molteplici sinergie con gli Uffici studi delle Camere di commercio e dell’Unioncamere nazionale, con la Regione Emilia-Romagna, con l’Istat regionale, con le Associazioni di categoria, con gli Enti locali e con le imprese.

Il Centro Studi e monitoraggio dell’economia analizza l’economia regionale e individua i cambiamenti in atto anche tramite l’utilizzo di nuovi indicatori e nuove chiavi interpretative per fornire un valido supporto informativo ai decision maker a livello locale. L’attività comprende analisi trimestrali (Osservatorio della congiuntura in Emilia-Romagna, Demografia delle imprese, Scenari economici di previsione), annuali (Rapporto sull’economia regionale, Osservatorio regionale sull’internazionalizzazione, Osservatorio agroalimentare dell’Emilia-Romagna, Osservatorio turistico regionale, Osservatorio del credito, Sistema informativo Excelsior, Osservatorio subfornitura, Osservatorio innovazione, Osservatorio cooperazione, Osservatorio terzo settore, Osservatorio Project Financing), banche dati (in particolare integrate tra loro e in tema di imprese e lavoro, bilanci, dati socio economici, con riferimento regionale provinciale e comunale), indagini tematiche (collaborazione all’Osservatorio regionale prezzi e tariffe, Alternanza scuola lavoro e Sistema camerale, Servizi idrici e gestione dei rifiuti urbani) e altri studi ad hoc (Indagine sulla produttività).

Servizi a supporto delle Camere di commercio

Competitività cioè qualità dei servizi

Le Camere di commercio costituiscono il settore della Pubblica Amministrazione più a contatto con le imprese, che richiedono al sistema camerale una molteplicità di servizi.

Unioncamere dedica grande impegno alla sperimentazione e semplificazione di servizi, a garanzia sia del risparmio di risorse, sia di una maggiore efficienza ed efficacia dei servizi stessi. É l’impegno condiviso di realizzare ‘insieme’ le attività che ogni Camera di commercio ha da sempre ‘fatto’ da sola.

Il Progetto Network, promosso da Unioncamere Emilia-Romagna per favorire lo sviluppo di una cultura del lavoro in rete, ha coinvolto decine di Dirigenti, Posizioni Organizzative, Addetti delle Camere di commercio per cercare soluzioni integrate e sinergie di sistema nell’affrontare questioni comuni.Tra i risultati più significativi: la certificazione di otto Registri delle Imprese, l’istituzione del Servizio legale intercamerale presso Unioncamere, la realizzazione del Piano formativo regionale, l’avvio di sperimentazioni in materia di controllo di gestione senza attendere gli adempimenti previsti dal Regolamento di contabilità, la definizione di pacchetti di servizi d’informazione economica ora in fase di perfezionamento.

Per tutte le informazioni su Unioncamere Emilia Romagna è possibile visitare il sito http://www.ucer.camcom.it

 

Chiara Caleffi
Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. La cookie policy di ACEF è disponibile al link: http://www.economiaefinanza.org/privacy

Chiudi